home | chi siamo | stampa | pubblicità | contatti
Cellulari, Moda, Tendenze, Lavoro, Spettacoli, Eventi
Home | News | Sezioni | Articoli | Archivio | Mappa del sito | Links
ArteCinemaDesignFinanzaHi-techLavoroModaMotoriMusicaPcSaluteTelefoniaViaggi
Cerca nel sito
aggiungi ai preferiti | iscriviti alla newsletter
Home > Musica > La Crus - Infinite possibilitÓ
Musica

La Crus - Infinite possibilitÓ

I La Crus giocano tre carte: un disco, un dvd e un libro.


Musica, immagini e parole scritte sulle pagine di un libro... ovvero “Infinite possibilitÓ” di comunicare. Per il loro sesto album in studio i La Crus si fanno in tre e sfornano un prodotto da ascoltare, vedere e leggere tutto d’un fiato.

Alla base del progetto discografico ci sono dieci canzoni inedite, figlie del lavoro sinergico dell’intera band milanese. Nel processo creativo di composizione e arrangiamento dei pezzi sono rimasti coinvolti, oltre a Mauro Ermanno Giovanardi, Cesare Malfatti e Alex Cremonesi, anche Leziero Rescigno e Luca Saporiti, le anime strumentali di chitarre, basso e batteria, all’interno del disco. Una sinergia di scrittura utile a rompere con la solita routine e smentire le voci di un possibile scioglimento. “E’ un’ipotesi che in realtÓ non abbiamo mai considerato - spiega lo stesso Malfatti, chitarrista e fondatore del gruppo - anche se tra noi vi Ŕ stato un confronto molto aperto, inevitabile quando si suona insieme da tanto tempo e non esiste un leader assoluto”.

Il tempo, giÓ. Con dieci anni di carriera musicale alle spalle i La Crus hanno deciso di fare qualcosa di pi¨ di un semplice disco e, su invito della loro casa discografica, la Warner, sono andati oltre. Ne Ŕ uscito un dvd e pure un libro. Il primo, venduto assieme al cd senza maggiorazioni di prezzo, Ŕ nato dalla collaborazione con il Milano Film Festival e propone dieci cortometraggi scelti dagli stessi membri del gruppo nell’archivio della prestigiosa rassegna internazionale. A ciascun corto Ŕ stato abbinato un brano con un lavoro certosino: le immagini sono state rimontate e rieditate da Francesco Frongia sulle canzoni dell’album.

Il cerchio si completa, ma solo nelle pagine di un racconto. Quello scritto da Leonardo Colombari partendo dalle immagini e dalle suggestioni dei nuovi brani “lacrusiani”. Con “Infinite PossibilitÓ (ovvero Del Tempo Reversibile) si parte per un viaggio a ritroso in compagnia dello scrittore. Assieme a lui il pensiero naviga tra i versi delle canzoni, in un mare di fantastico, grottesco ed erudito. Colombati, finalista al Premio Viareggio con il suo primo romanzo, Perceber (Sironi, 2005), si distingue come una delle penne di valore della scena letteraria italiana attuale. “Abbiamo deciso di coinvolgerlo dopo aver letto il libro - spiega Cremonesi - lo abbiamo chiamato e gli abbiamo dato carta bianca”.

Dal punto di vista musicale la scoperta di “Infinite possibilitÓ” comincia da Mondo sii buono, il singolo apripista. Con lui si respira un’atmosfera davvero pop. Sembra essere questa la peculiaritÓ della nuova raccolta. “Il nostro ultimo album - dice Joe - Ŕ pi¨ eterogeneo rispetto ai suoi predecessori. In molti hanno rilevato una forte componente pop, sicuramente presente ma, a mio avviso, non in misura maggiore rispetto agli altri nostri dischi”.


Autore :
Ambra Benedetti
nessuna galleria immagini disponibile per questo articolo

Nella stessa sezione
Edda Rampoldi e’ tornato! (...)
Edda e’ tornato. Ha smesso con le droghe ed (...)continua

Paraguai from Perkalaba
Bella canzone? eh? Decisamente si’! I Perkalaba (...)continua

home | pubblicità | contatti
Legge 62/2001 | Privacy | Vuoi collaborare con questo sito? Contattaci !
© ClickLick.it