home | chi siamo | stampa | pubblicità | contatti
Cellulari, Moda, Tendenze, Lavoro, Spettacoli, Eventi
Home | News | Sezioni | Articoli | Archivio | Mappa del sito | Links
ArteCinemaDesignFinanzaHi-techLavoroModaMotoriMusicaPcSaluteTelefoniaViaggi
Cerca nel sito
aggiungi ai preferiti | iscriviti alla newsletter
Home > Viaggi > Corsi di guida in Sudafrica
Viaggi

Corsi di guida in Sudafrica

Chi ha la passione per le corse in fuoristrada attraverso strade poco battute, deserti e percorsi impervi, da oggi può recarsi in Sud Africa, dove la guida su un 4x4 è particolarmente emozionante e dove ha aperto i battenti un corso ad hoc.

corso di guida

Qui infatti, a circa cento km da Città del Capo nella città di Klipbokkop (che nella lingua locale significa “collina dell’antilope saltante”) sorge un centro di guida in fuoristrada in una tenuta di 60.000 ettari gestita da una famiglia di boeri, padre madre e figlio che insieme coordinano un team di istruttori qualificati e organizzano corsi in 4x4 per aziende o enti privati. A patrocinare l’iniziativa, Goodyear, multinazionale da oltre 30 anni leader nel mercato dei pneumatici che solo in Europa vende oltre 1.300.000 pneumatici di ricambio l’anno.

Allievi del centro di Klipbokkop, in questi giorni impegnati a seguire le lezioni di un corso selettivo di guida in 4x4, sette italiani, vincitori della prima edizione del Goodyear 4x4 Challenge.

Giunti da ogni parte dello stivale insieme a un accompagnatore, i partecipanti italiani sono pronti a confrontarsi con alte dune di sabbia, pendenze scoscese, percorsi difficili per imparare i trucchi per superare con il fuoristrada anche l’ostacolo più arduo.

Alla fine del corso sarà selezionato chi, tra i partecipanti, rappresenterà l’Italia al prossimo Eco Challenge, gara in fuoristrada che si disputerà sugli insidiosi percorsi dell’Africa Australe e che impegnerà i concorrenti più sulla realizzazione di progetti di ricerca per il sostegno dell’ambiente che sulla velocità dei veicoli.

Del resto Good Year Tyre & Rubber Holding (così il nome completo della società che opera in Sud Africa), che ha sede a Porth Elizabeth (e con le altre società del gruppo fattura 500 milioni di dollari e dà lavoro a 4800 dipendenti) è da sempre attenta all’ecosistema. I suoi pneumatici, che nell’Africa Australe sono utilizzati da aziende costruttrici di automobili del calibro di Toyota, Ford, Vollkswagen e Daimler Chrysler, sono prodotti costruiti con un battistrada che non aggredisce il suolo, distribuisce il peso della vettura sull’importa della gomma in terra con conseguente abbassamento di pressione sul terreno per viaggiare in tutta sicurezza senza danni per l’ambiente.


Autore :
VB
nessuna galleria immagini disponibile per questo articolo

Nella stessa sezione
Rinnovo passaporto
A chi serve il passaporto? Ai cittadini che intendono (...)continua

Il viaggiatore responsabile
Una guida indispensabile al viaggio come non avete mai (...)continua

home | pubblicità | contatti
Legge 62/2001 | Privacy | Vuoi collaborare con questo sito? Contattaci !
© ClickLick.it