home | chi siamo | stampa | pubblicità | contatti
Cellulari, Moda, Tendenze, Lavoro, Spettacoli, Eventi
Home | News | Sezioni | Articoli | Archivio | Mappa del sito | Links
ArteCinemaDesignFinanzaHi-techLavoroModaMotoriMusicaPcSaluteTelefoniaViaggi
Cerca nel sito
aggiungi ai preferiti | iscriviti alla newsletter
Home > Viaggi > Carnevale Venezia 2006
Viaggi

Carnevale Venezia 2006

Venezia sembra svelare la propria identità vera durante il Carnevale, sicuramente il più affascinante tra i suoi concorrenti.

Carnevale Venezia

Venezia infatti ha nell’anima il piacere, il gioco e il divertimento che fanno parte della sua storia e dei veneziani doc. Basti guardare i gondolieri che con il loro sorriso sottile nascondono i segreti della città più romantica del mondo.

Dal 18 febbraio fino a martedì 26 febbraio la città è in festa con turisti da ogni parte del mondo, attratti dalle feste e dagli eventi spettacolari. Si tramanda che il Carnevale è nato più di 900 anni fa, sotto forma di divertimento pubblico sempre più importante tanto che era diventato festa pubblica. Il Carnevale è un momento per i veneziani per divertirsi e dimenticare la vita quotidiana, per scherzare in un’atmosfera di tempi perduti, tra giochi, balli, galà e chissà cosa si trova dietro la maschera...

Il primo giorno viene inaugurato il Carnevale con i “balli della Serenissima” a Ca’ Zanardi a cui sono inviate le Sette Marie, le madrine dell’evento. Ovviamente il costume è d’obbligo! L’avvenimento più suggestivo è il “Volo della Colombina” alle 13 del 19 febbraio, dal campanile di San Marco, dove la Colombina è attesa dalla folla di veneziani e turisti in festa. Se non soffrite di mal di mare, potete proseguire il tour in gondola in costume che terminerà con la cena nel ristorante tipico “Poste Vecie”. Il ritorno non è assicurato...

Il giovedì grasso a Venezia è famoso per il “volo del turco” in ricordo di un equilibrista turco che, camminando su una fune da una barca nel bacino di San Marco, arrivò alla cella del campanile della Chiesa simbolo di Venezia. Nella piazzetta San Marco potrete assistere ad acrobazie, giochi con i fuochi e a divertenti scenette. Se invece preferite tornare al passato, in un clima settecentesco e raffinato potete recarvi al Ballo Tiepolo nel Palazzo Pisani Moretti, affrescato proprio dal celebre pittore in cui vi sembrerà di fare parte dell’antica nobiltà veneziana, tra ballerini e giocolieri, tra buffet illuminati a lume di candela e danze fino all’alba.

Se siete in cerca della vostra anima gemella o meglio di una divertente avventura visitate Ca’ Zanardi alle 21 il 24 febbraio dove si terranno i Giochi di Casanova, il più famoso amatore di Venezia e dintorni.

Infine per concludere le danze e il Carnevale, non potete perdere la serata allo Zen Palace, uno dei più magici palazzi della città, in cui gli attori e i ballerini vi faranno scoprire i segreti delle calli di Venezia nell’ultimo Ballo di questo Carnevale per mantenere un ricordo da favola di una tradizione vivente.


Autore :
Francesca Carbonaro


contributo video :

courtesy of www.carnivalofvenice.com & Google Video



Nella stessa sezione
Rinnovo passaporto
A chi serve il passaporto? Ai cittadini che intendono (...)continua

Il viaggiatore responsabile
Una guida indispensabile al viaggio come non avete mai (...)continua

home | pubblicità | contatti
Legge 62/2001 | Privacy | Vuoi collaborare con questo sito? Contattaci !
© ClickLick.it