home | chi siamo | stampa | pubblicità | contatti
appartamenti budarest - hotel budapest - su ClickLick - Magazine
Cellulari, Moda, Tendenze, Lavoro, Spettacoli, Eventi
Home | News | Sezioni | Articoli | Archivio | Mappa del sito | Links
ArteCinemaDesignFinanzaHi-techLavoroModaMotoriMusicaPcSaluteTelefoniaViaggi
Cerca nel sito
aggiungi ai preferiti | iscriviti alla newsletter
Home > Viaggi > Budapest, anima dell’Ungheria
Viaggi

Budapest, anima dell’Ungheria

LE PERLE DELL’ EUROPA DELL’EST.
Viaggio alla scoperta di un paese ricco di storia: l’Ungheria.

appartamenti budarest - hotel budapest

Città affascinanti, misteriose, dal glorioso passato, dove monumenti modernissimi si alternano ad edifici gotici e barocchi. Città in forte espansione, nelle quali si avverte l’ombra della storia e di un passato ancora presente nell’aria.

Queste sono le incantevoli perle dell’est dell’Europa, Praga, Vienna, Budapest in primis, mete preferita dai turisti italiani e non solo. I motivi? Tanti. Sarà per la combinazione di cultura, storia, gastronomia o forse per l’accessibilità dei prezzi, fatto sta che camminando per le strade di queste città si ha come la sensazione di non dover inseguire il tempo a tutti i costi, di vivere la vita con ritmi più calmi e con una semplicità d’altri tempi, senza sentire la mancanza dei cellulari che squillano o delle vetrine ultramoderne.

La maggior parte dei visitatori sceglie la pittoresca Budapest, ribattezzata da molti la ‘Parigi dell’est’, il cuore, l’anima dell’Ungheria, dalla movimentata e talvolta amara storia, considerata una delle città più belle dell’Europa. A renderla tale non sono solo ciò che comunemente si crede, le attrattive ‘femminili’, la gastronomia o l’ottimo vino, qualità senza dubbio innegabili, ma soprattutto ciò che resta del suo passato, i ricordi di un impero, che rivivono in ogni dove, il suo vivace panorama artistico e musicale, le sue numerose manifestazioni culturali e ricreative, la sua incredibile architettura.

Questo è Budapest, questa la caratteristica che la rende così unica, così misteriosa e forse, anche così amata. Basta fare quattro passi lungo la via principale Vaciucta per scoprire negozi esclusivi, ceramiche, ricami pregiati e sulla piazza Vorosmarty il famosissimo caffè Gerbeaud, elegante simbolo dell’impero austro ungarico. Tutti tesori che sfuggono ovviamente al visitatore ‘mordi e fuggi’, perché Budapest è una città che va cercata e scoperta un pò alla volta. Per chi infatti volesse soggiornare per qualche settimana ma anche solo per pochi giorni, ci sono degli ottimi alloggi a buon prezzo ma davvero confortevoli. Oltre agli alberghi di lusso dislocati in varie zone della capitale, c’è la possibilità di prendere in affitto, nel centro storico della capitale, appartamenti dotati di tutti i comfort a prezzi davvero contenuti.

Scorrono davanti agli occhi fotografie di ambienti arredati con gusto ed eleganza moderni, situati nel cuore della città in prestigiosi palazzi d’epoca, in più a pochissimi passi dalla stazione della metropolitana; una gran comodità per chi, sprovvisto di auto, ha necessità di spostarsi nella metropoli per carpirne ogni segreto. Uno dei più penetranti e geniali studiosi di letteratura Mitteleuropea, Claudio Magris, l’ha definita“La più bella città del Danubio , una sapiente automessinscena, come Vienna, ma con una robusta sostanza e una vitalità sconosciute alla rivale austriaca. Budapest dà la sensazione fisica della capitale, con una signorilità e un’imponenza da città protagonista della storia”. Insomma, una città dai mille stimoli, diversi e talvolta contradditori. Basti pensare a Buda, la città più antica, sulla collina, caratterizzata dal Quartiere medievale del Palazzo Reale e dalla chiesa di Mattia e paragonarla a Pest, ai suoi piedi, moderna e trafficata, piena di negozi, ristoranti e locali notturni.

In mezzo a queste due bellezze così diverse e pur così complementari, il maestoso Danubio e la splendida isola Margherita, meta di chi ama fare sport, passeggiate o bagni termali. Come non rilassarsi nelle calde acque delle più belle e rinomate stazioni termali oggi dense di atmosfera, di ampie vetrate, ma anch’esse retaggio di un passato ricco di storia che ci riporta direttamente al tempo dei Romani? Ma anche questa è Budapest: la nostalgia di un regime in cui le persone di mezza età si sentivano più sicure, mentre ora lottano quotidianamente per vivere. E ancora. Una passeggiata al tramonto quando la sera si accende di mille colori e i ponti si illuminano, con loro i battelli, i monumenti, le strade, i palazzi e gli occhi si riempiono di tutte le luci del Parlamento. Un aspetto curioso che sembrerebbe contraddire quanto detto finora. Occhio ad attraversare la strada: le macchine sfrecciano come non si vede nelle nostre città. Ma, esistono i limiti di velocità? Non lo sappiamo, fatto sta che anche questa è Budapest.


Autore :
Maria Rosaria Cozza
nessuna galleria immagini disponibile per questo articolo

Nella stessa sezione
Rinnovo passaporto
A chi serve il passaporto? Ai cittadini che intendono (...)continua

Il viaggiatore responsabile
Una guida indispensabile al viaggio come non avete mai (...)continua

home | pubblicità | contatti
Legge 62/2001 | Privacy | Vuoi collaborare con questo sito? Contattaci !
© ClickLick.it